Archivio Anno 2019

<< Torna indietro

02 novembre 2019
Ottavario dei defunti  «Nell’attesa che si compia la beata speranza»  Aconclusione del nostro Ottavario dei Defunti, durante il quale abbiamo fatto ricordo festoso dei fratelli e delle sorelle che già vivono nel segno della fede e dormono il sonno della pace e siamo stati esortati a pregare per tutti i defunti, sembra opportuno guardare al momento incui si compirà la beata speranza nella vita eterna. Nel documento Lumen gentium del Concilio Vaticano II al numero 50 si legge: «La Chiesa di coloro che camminano sulla terra, riconoscendo benissimo questa comunione di tutto il corpo mistico di Gesù Cristo, fino dai primi tempi della religione cristiana coltivò con grande pietà la memoria dei defunti e, «poiché santo e salutare è il pensiero di pregare per i defunti perché siano assolti dai peccati» (2Mac 12,46) È bello visitare il cimitero per ricordare i parenti, gli amici e tutti coloro che hanno contribuito a fare la nostra storia.La Buona Novella di Gesù, anche di fronte alla morte, ci porta alla speranza: «Io sono la risurrezione e la vita: chi crede in me, anche se è morto, vivrà» (Gv 11,25), ci ripete Gesù.Perché, come afferma San Paolo, «se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi» (Rm 8,11 ).Nel frattempo, attendiamo «che si compia la beata speranza e venga il nostro Salvatore Gesù Cristo». È cosa buona, quindi, visitare il cimitero, mentre la fede illumina il dolore e il...
continua...
La Santa Famiglia  e le nostre famiglie
28 dicembre 2019
Di solito, noi cristiani siamo portati a immaginare che Maria e Giuseppe abbiano goduto il loro figlio Gesù nella loro casa di Nazareth in un'atmosfera di pace e di felicità invidiabili. Questa non è l'immagine offerta dall'evangelista Matteo...
Il presepe, Vangelo domestico
18 dicembre 2019
Mi piace proporre la catechesi pronunciata dal Santo Padre Francesco nell’Udienza Generale di mercoledì 18 dicembre 2019. Tra una settimana sarà Natale. In questi giorni, mentre si corre a fare i preparativi per la festa, possiamo chiederci: “Come mi...
Avvento e vigilanza cristiana
18 dicembre 2019
Il tempo di Avvento ci ha preparato a fare memoria della prima venuta del Signore mentre ci dispone ad accoglierlo nei nostri cuori nella venuta che ogni anno la liturgia attualizza misticamente. Ma la Chiesa ci invita a dilatare lo sguardo: il Signore che è venuto...
Lo spirito autentico dell’Avvento  per un  Natale cristiano
11 dicembre 2019
Non sfugge a nessuno che nel nostro tempo siano evidenziati più gli aspetti esterni e profani del Natale, al punto da poter opacizzare il vero senso religioso di ciò che celebriamo. La stessa corsa ad anticipare segni e luminarie natalizie rivela il senso...
Avvento: per non fare Natale senza l’Invitato principale
17 dicembre 2019
È l’Avvento: la venuta di Dio in questa storia per mezzo dell'Incarnazione del Figlio di Dio nel grembo purissimo della Vergine Maria. Questo tempo liturgico ha aiutato a capire che non siamo in attesa solo dell'ultima venuta alla fine dei tempi: Gesù...
Lettera Apostolica Admirabile signum  sul significato e il valore del presepe del Santo Padre Francesco
01 dicembre 2019
Nel pomeriggio del 1 dicembre Papa Francesco di è recato a Greccio, nel luogo dove San Francesco fece il primo presepe e ha firmato una Lettera Apostolica sul significato e il valore del presepe. Il presepe è un segno semplice e mirabile della fede cristiana. Si...
L’Avvento è tempo di gioiosa attesa:  l’attesa della venuta del Signore
16 dicembre 2019
La "santa madre Chiesa considera suo dovere celebrare l'opera salvifica del suo sposo divino mediante una commemorazione sacra, in giorni determinati nel corso dell'anno” (Concilio Vaticano II, Costituzione sulla Sacra Liturgia, 102). La Chiesa organizza i...
Avvento: in cammino incontro all’Atteso
13 dicembre 2019
L’Avvento ci reca l’invito deciso a metterci in cammino. Un percorso che compiremo per quattro settimane per vivere il mistero di Cristo nella storia. La Lettera agli Ebrei afferma con forza che "Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e sempre!"...