Omelie Anno C

<< Torna indietro

05 novembre 2016
Omelia nella 32 domenica per annum  «La vita oltre la morte non sarà una riproduzione di questa vita»+ Dal Vangelo secondo Luca 20,27-38 In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello”. C’erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso moglie, morì senza figli. Allora la prese il secondo e poi il terzo e così tutti e sette morirono senza lasciare figli. Da ultimo morì anche la donna. La donna dunque, alla risurrezione, di chi sarà moglie? Poiché tutti e sette l’hanno avuta in moglie». Gesù rispose loro: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio. Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice: “Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe”. Dio non è dei morti, ma dei viventi; perché tutti vivono per lui». Dopo il lungo viaggio verso Gerusalemme ? di cui Luca ha tracciato un itinerario spirituale e interiore mediante molti racconti e detti di Gesù con cui indicare le esigenze radicali della sequela Christi ? il Giovane Rabbi di Nazaret si venne a...
continua...
Omelia nella 14 domenica per annum  «Tutti siamo discepoli-missionari»
02 luglio 2016
? Dal Vangelo secondo Luca 10,1-9 In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La mèsse è abbondante, ma sono pochi gli...
Omelia nell’Epifania del Signore  «Cercatori di Dio»
05 gennaio 2017
+ Dal Vangelo secondo Matteo 2,1-12 Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo...
Omelia nella solennità del Natale  La nascita nella storia del Figlio di Dio
24 dicembre 2016
+Dal Vangelo secondo Luca 2,1-14 In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria. Tutti andavano a farsi censire, ciascuno nella propria...
Omelia nella 2 domenica dopo Natale    «Figli nel Figlio»
03 gennaio 2016
+ Dal Vangelo secondo Giovanni 1,1-5.9-14 In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la...
Omelia nella 34 domenica per annum  «Cristo Re dell’universo»
19 novembre 2016
+ Dal Vangelo secondo Luca 23,35-43 In quel tempo, [dopo che ebbero crocifisso Gesù,] il popolo stava a vedere; i capi invece deridevano Gesù dicendo: «Ha salvato altri! Salvi se stesso, se è lui il Cristo di Dio, l’eletto». Anche i soldati...
Omelia nella 33 domenica per annum  «Perseverare e testimoniare»
12 novembre 2016
+ Dal Vangelo secondo Luca 21, 5-19 In quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà...
Omelia nella 31 domenica per annum  «Conversione e salvezza»
29 ottobre 2016
+ Dal Vangelo secondo Luca 19, 1-10 In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a...
Omelia nella Commemorazione dei Fedeli defunti   «Vita mutatur, non tollitur!»
01 novembre 2016
+ Dal Vangelo secondo Giovanni 6,37-40 In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me, io non lo caccerò fuori, perché sono disceso dal cielo non per fare la mia...