Solennità di Pentecoste
«Vieni Santo Spirito»

<< Torna indietro

 

 

+ Dal Vangelo secondo Giovanni  14,15-16.23-26
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre.
Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.
Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».
 
Alla fine del suo vangelo, Giovanni ha descritto una scena grandiosa. Fu il momento culminante di Gesù risorto. Secondo la narrazione evangelica, la nascita della Chiesa è stata davvero una nuova creazione. Nell'inviare i suoi discepoli, Gesù alitò su di loro e disse: Ricevete lo Spirito Santo.
Come non gridare, oggi, con forza: Vieni, Santo Spirito! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. O luce beatissima, invadi nell'intimo il cuore dei tuoi fedeli. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano i tuoi santi doni.
Così la nostra audacia filiale si fa preghiera e supplica.
 
Vieni Spirito Creatore e infondi in noi la forza e il respiro di Gesù. Senza il tuo impulso e la tua grazia, non saremo in grado di credere in lui; non oseremo seguire le sue orme. La Chiesa non si rinnoverà; la nostra speranza si affievolirà. Non abbandonarci al potere del male. Vieni e contagiaci con il soffio vitale di Gesù Risorto!
 
Vieni Spirito Santo e ricordaci le parole buone che Gesù ha detto. Senza la tua luce e la tua testimonianza su di lui dimenticheremo il volto buono e misericordioso di Dio. Il Vangelo diventerà per noi lettera morta. La Chiesa non sarà in grado di annunciare nessuna buona notizia. Vieni e insegnaci ad ascoltare solo Gesù!

Vieni Spirito di verità e facci camminare nella verità di Gesù. Senza la tua luce e la tua guida, non saremo mai liberi dai nostri errori e dalle nostre incoerenze. Nulla di nuovo e di vero nascerà tra noi. Saremo come persone cieche che cercheranno di guidare altri ciechi. Vieni e convertici in discepoli e testimone di Gesù Risorto!
 
Vieni Spirito del Padre e insegnaci a rivolgerci a Dio chiamandolo "Abba" come fece Gesù. Senza il tuo calore e la tua gioia, vivremo come orfani che hanno perso il loro Padre. Molti dei tuoi figli e figlie non conoscono il tuo amore e la tua misericordia. Si allontanano da Te perché hanno paura di te. Il tuo nome è cancellato nelle coscienze. Risveglia in noi la fede e la fiducia in Te rendici portatori della tua Buona Novella. Vieni e insegnaci a pregare con le parole e il cuore di Gesù!
 
Vieni Spirito di bontà e orientaci al progetto del "Regno di Dio" inaugurato da Gesù. Senza la tua forza rinnovatrice, nessuno riuscirà a cambiare i nostri cuori. Non avremo l'audacia di costruire un mondo più umano, secondo i desideri di Dio. Non lasciarci vivere con un cuore malato. Vieni e rendici collaboratori del progetto di Gesù!

Vieni Spirito dell’amore e insegnaci ad amarci l'un l'altro con lo stesso amore con cui Gesù ha amato noi. Senza la tua presenza viva, la comunione della Chiesa sarà spezzata. Le divisioni cresceranno; l'intolleranza aumenterà e il dialogo si estinguerà. Non lasciarci nelle mani del nostro egoismo. Vieni e ravviva fan nei nostri cuori l'amore fraterno che ci faccia somigliare a Gesù!

Vieni Spirito liberatore  e ricordaci che per essere liberi ci ha liberati Cristo. Senza la tua forza e la tua verità la nostra sequela di Gesù diventerà un cammino rassegnato e non gioioso, legalistico e non generoso. Non conosceremo l'amore che dà la vita, ma i nostri egoismi che lo uccidono. Si spegnerà in noi la libertà che fa diventare figli e figlie di Dio e noi, rimarremo ancora e ancora, vittime della paura, della viltà e del bigottismo.
Vieni Spirito Santo e contagiaci della libertà di Gesù Risorto.
 
 
© Riproduzione Riservata