Modificato il rito del Mercoledì delle Ceneri in tempi di pandemia

<< Torna indietro


La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha pubblicato una nota che precisa le modalità che dovranno seguire i sacerdoti durante la celebrazione che apre la Quaresima, modificando, anche se in minima parte, il rito penitenziale.


"Dopo aver benedetto le ceneri e averle asperse con l’acqua benedetta, il sacerdote si rivolge ai presenti recitando una volta sola per tutti la formula come nel Messale Romano: ‘Convertitevi e credete al Vangelo’, oppure: ‘Ricordati, uomo, che polvere tu sei e in polvere ritornerai'”.

Quindi “il sacerdote asterge le mani e indossa la mascherina a protezione di naso e bocca, poi impone le ceneri a quanti si avvicinano a lui o, se opportuno, egli stesso si avvicina a quanti stanno in piedi al loro posto”. Il sacerdote, si conclude, “prende le ceneri e le lascia cadere sul capo di di ciascuno, senza dire nulla.

La nota è stata firmata nella sede della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, il 12 gennaio 2021, dal Cardinale Robert Sarah, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e da Arthur Roche, arcivescovo segretario.