Il mistero della santa e beata Trinità

<< Torna indietro

 

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Lo sappia o no, l'essere umano è sempre riferito a un sacro mistero che lo costituisce e lo orienta dal profondo della sua esistenza. Questo mistero è il più originale e fondamentale del nostro essere, ma, per lo stesso motivo, il più nascosto e inosservato. Ci parla più chiaramente quando facciamo silenzio dentro e attorno a noi, e si fa presente quando, dall'esperienza dei nostri limiti, percepiamo la sua assenza. Questo mistero i credenti lo chiamano Dio.

 

E’ possibile che qualcuno non tenga in alcun conto la sua presenza, ma lui è più intimo a noi di quanto possiamo immaginare e, allo stesso tempo, assolutamente trascendente. L'uomo o la donna che vivono la loro esistenza con amore e responsabilità assoluta, che cercano con speranza e fiducia la pienezza della vita incontrano Dio qualunque sia il nome che gli si dia. In realtà, il suo vero nome è pronunciato solo con verità quando ammutoliamo davanti al suo mistero.


Sono difficili da afferrare, sotto il trambusto della vita quotidiana, le esperienze più profonde della nostra esistenza, ma sappiamo tutti che nessuno è padrone della propria vita: tutti veniamo ​​dall’ignoto e siamo diretti verso l'ignoto. Che ci piaccia o no, dobbiamo far di conto con il mistero che ci circonda. Possiamo chiudere gli occhi di fronte all'essenza dell'esistenza e chiuderci nella nostra finitezza, o possiamo aprirci con fiducia al mistero che avvertiamo nel fondo di ogni cosa. I credenti chiamano questa apertura al mistero credere in Dio. Chi si apre a Dio può sperimentare nella propria storia più intima che questo Mistero silenzioso e distante è, allo stesso tempo, amore vicino. Questo amore di Dio è la salvezza dell'uomo e il vero significato di tutto ciò che esiste. Questo amore di Dio percepito in qualche modo nel profondo della nostra esistenza i cristiani lo chiamiamo grazia.

 

Questa grazia è offerta a tutti come luce e come promessa di vita eterna. Agisce in ogni uomo e di ogni donna dal profondo del suo essere Ognuno può accettare questo amore salvifico di Dio, sempre che via responsabilmente l’amore e ascolti fedelmente la voce della propria coscienza e nutra fiducia nel Mistero di Dio nonostante tutte le oscurità e le tenebre.

Questa fiducia fondamentale in Dio possiamo condividerla sia con coloro che
non hanno mai pronunciano il nome della Trinità e sia con coloro che questo nome adorano e apprezzano il suo Amore eterno.