Conosciamo l'Avvento

<< Torna indietro

 
Tempo nuovo:
Inizio dell’anno liturgico, ciclo “A”, durante il quale nella liturgia della Parola si proclamerà il Vangelo di San Matto.
 
Tempo di veglia:
State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all’improvviso; ” (Lc 21,34).
 
Tempo di preghiera:
“Ringrazio continuamente il mio Dio per voi, a motivo della grazia di Dio che vi è stata data in Cristo Gesù,” (1 Cor 1, 4). “Vigilate dunque, poiché non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino, perché non giunga all'improvviso, trovandovi addormentati. Quello che dico a voi, lo dico a tutti: Vegliate!”.
 
Tempo di speranza:
“Orecchio non ha sentito, occhio non ha visto che un Dio, fuori di te, abbia fatto tanto per chi confida in lui. ” (Isa 64, 3).
 
Tempo di attesa:
“Tu, Signore, tu sei nostro padre, da sempre ti chiami nostro redentore. (Is 63, 16.) “Dio degli eserciti, volgiti, guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna” (Sal 79 [80], 15).
 
Tempo di restaurazione:
“Signore, tu sei nostro padre; noi siamo argilla e tu colui che ci dà forma,tutti noi siamo opera delle tue mani” (Is 64, 7). “Rialzaci, Signore, nostro Dio, fa' splendere il tuo volto e noi saremo salvi (Sal 79 [80], 4).
 
Tempo di pellegrinaggio e di conversione:
“Perché, Signore, ci lasci vagare lontano dalle tue vie e lasci indurire il nostro cuore, così che non ti tema? Ritorna per amore dei tuoi servi, per amore delle tribù, tua eredità” (Is 63, 17).
 
Tempo di gioia:
Fedele è Dio, dal quale siete stati chiamati alla comunione del Figlio suo Gesù Cristo, Signore nostro!” (1 Cor 1, 9).
 
Tra tutte le azioni che la Parola di Dio raccomanda nel tempo d’Avvento, una ha la preminenza: “vegliare”.
“Vegliare” è l’atteggiamento di chi spera. La speranza è il "nuovo tempo" offerto da Dio all'umanità "che non ha più tempo per Lui".
“Vegliare” è l’atteggiamento di colui che attende con premurosa disponibilità qualcosa o qualcuno che ama.
 
Noi attendiamo la venuta del Signore.
Ci accompagni la Vergine Madre di Cristo, che la liturgia dell’Avvento ci presenta come Vergine dell’Attesa e Madre della Speranza,modello di chi veglia nella attesa della beata speranza del ritorno glorioso del suo divin Figlio.